06 mag 2009

Risalire in cima alla tua scala di valori

Non ho ancora smesso di correre, è da giorni che non mi fermo. Stasera, però, rifiato.

Sono distrutto, quindi per ora c'è da accontentarsi di una canzoncina. La trovate qui:

Bluvertigo - VertigoBlu

Consideriamo il fatto che la scuola nel paese
è un'istituzione alquanto reazionaria, repressiva:
reagisce alle reazioni, non stimola interessi
non produce cultura ma propone da cent'anni
le stesse vecchie storie di sposi in riva al lago,
gli stessi schemi mentali, obsolete concezioni.

Ho un piccolo rimedio per scappare, per ricredere
per risalire in cima alla tua scala di valori.
Ohh, VertigoBlu, prova la vertigine che ti stimola di più;
ohh, VertigoBlu, il suono è mille brividi,
e l'esistenza comincia ora a prendere forma.

Ho decisamente paura delle città, paura di Milano
la vita è selettiva, molto selettiva, poi tutti quelli che dicono:
"Io sono un vero artista, io sono sincero,
io le dico in faccia e con gli altri son sempre corretto".


Ma guardati all'interno, ridotto idealmente a poltiglia
non produci beni e servizi nemmeno per te stesso
non stimoli interesse, sei tipico e con metodo
ti appresti per le ferie almeno sette mesi prima.
Ho un piccolo rimedio per scappare, per ricredere
per risalire in cima alla tua scala di valori.

Ohh, VertigoBlu, prova la vertigine che ti stimola di più;
ohh, VertigoBlu, il suono è mille brividi, e l'esistenza comincia ora a prendere forma.

E tu, veterano dell'adulterio, non far finta di adeguarti.
Ohh VertigoBlu... e l'esperienza comincia ora a prendere forma.


0 commenti: